Vorreste sfuggire, anche solo per un week-end, al ritmo frenetico delle vostre vite? Attività sportive, scoperte turistiche o il dolce far niente, rilassatevi godendovi l’aria provenzale.

Il dolce far niente in spiaggia

Un contesto eccezionale fra sole e mare! Una vera oasi di pace… Lungo la costa, gli stabilimenti balneari vi accolgono in una cornice mitica, su una delle spiagge più belle di tutto il sud della Francia.

SPIAGGIA DI BONNE TERRASSE

Situata all’estremo sud della spiaggia di Pampelonne, subito dopo la punta su cui sorgeva la casa di Eddy Barclay, in passato la piccola ansa di Bonne Terrasse proteggeva le barche dei pescatori. La spiaggia sabbiosa che si estende per 150 metri è oggi costeggiata dalle case e vi sorge il celebre ristorante «Chez Camille» famoso per la sua bouillabaisse.

SPIAGGIA DELL'ESCALET

Situata fra Cap Camarat e Cap Taillat, questa spiaggia perfetta per le famiglie si estende per circa 350 metri. Maschera e boccaglio sono indispensabili per andare alla scoperta dei fondali marini. A meno che non preferiate noleggiare un kayak o un paddle !

SPIAGGIA DI PAMPELONNE

La spiaggia pubblica di Pampelonne è servita da nove accessi. Vi troverete stabilimenti balneari con servizio completo per il noleggio di lettini, materassini, ombrelloni, offerta di ristorazione, ecc.

INSENATURE DEL CANADEL

Senza alcun dubbio uno dei più bei paesaggi della costa mediterranea.
Per raggiungerle, prendere il sentiero del litorale partendo dalla spiaggia dell'Escalet
sulla destra verso il Cap Taillat. Dopo 700 metri, scoprirete una successione di piccole
insenature e calette di grande bellezza, con la penisola del Cap
Taillat come sfondo. Andateci la mattina presto, per avere
una caletta di sabbia tutta per voi! Spiaggia non sorvegliata.
Malgrado non esistano luoghi di rifornimento di viveri
a meno di 40 minuti di distanza, durante l'estate.
Il naturismo è praticato e tollerato.

Sul sentiero del littorale

Indicato dal porto di Saint-Tropez a La Croix Valmer (spiaggia di Gigaro)
Saint-Tropez – Plage de Tahiti – 14km –  4h30 –

Accessibile a tutti
Qualche difficoltà, sentiero ripido
Passaggi delicati e tecnico su l’itinerario
Tempo di cammino per l’andata
Sentiero non accessibile ai passeggini – Cani ammessi tenuti
al giunzaglio. Scarpe chiuse raccomandate

Percorsi

Percorso A

Baia de Pampelonne

5km –  1h30 –

di Tropezina, strada di Tahiti.

Camminate lungo la costa dove si succedono ristoranti privati di spiaggia e spiaggia pubblica, sulla più grande distesa di sabbia della penisola : la spiaggia di Pampelonne. Nella note del 15 agosto 1944, essa fù il teatro dello sbarco degli Alleati in Provenza. Una stele commemora questi eventi,
boulevard Patch.

PAMPELONNE : L'ORIGINE DU MYTHE TROPÉZIEN

Percorso B

Pampelonne – Anse de Bonne Terrasse

0,5km –  15mn –

parcheggio comunale, strada di Bonne Terrasse, dopo il VV Léo Lagrange. Raccomandato con i bambini.

All’estremità sud di Pampelonne, prendete il sentiero sulla costa rocciosa. Dopo 100 metri, non mancate la sorgente “lou pous” e il sentiero marinaio, prima di trovare la spiaggia di Bonne Terrasse e le sue case di pescatori. Possibilità di fare un giro (raggiungere la strada che conduce al ristorante “Chez Camille”) o continuare con il percorso C fino al Capo Camarat.

Anse de Bonne Terrasse

Percorso C

Bonne Terrasse – Capo Camarat

2,5km –  30mn

stesso percorso che il B e 15 posti macchina il lungo della strada in direzione del ristorante “Chez Camille”.

Prendete il percorso B e proseguire o salire la strada fino all’accesso pedonale della spiaggia di Bonne Terrasse. Costeggiare il lungomare e dopo
la barriera :

  • la via a destra vi porta sulla strada del faro . Scoprirete dopo 500 metri sulla strada il faro del Capo Camarat.
  • Il sentiero ripido (a sinistra) domina il mare fino alla roccia des Portes chiamata l’isola dei ucelli (30mn –). Sul percorso, possibilità di andare fino al faro in 15mn dal sentiero a destra.

Percorso D

Cap Camarat – Spiaggia dell’Escalet

4,5km –  2h20 – al faro di Camarat

L’itinerario comincia da una successione di discese e salite e dopo a livello del mare fino alla spiaggia di l’Escalet e del suo porto privato. Da scoprire :

  • la batterie napoléonienne situata su un appiombo
  • il villagio del Merlier composto di 35 case tradizionali e moderne costruite dal laboratorio dell’architetto Montrouge nel 1960
  • il château Volterra (dimora privata del 1900)
  • e la Roche Escudelier commemora le missioni dei sottomarinie l’evasione del vessilo del secondo regimento dei Dragoni, durante la Seconda Guerra Mondiale.

Percorso E

Spiaggia dell’Escalet – Istmo del Capo Taillat

 2km –  35mn

2 segnalazioni: gialla e blu

Buono a sapersi : il naturismo è tollerato sul percorso.

vicino ai tennis. Scendere fino alla spiaggia, prendere il sentiero sulla destra e le scale (dopo la villa). salire il boulevard de la Praya poi a sinistra. Accesso diretto al sentiero.

Senza alcun dubbio, la parte più bella del sentiero del litorale con sullo sfondo l’istmo di Taillat. Potrete raggiungere l’istmo di Taillat dopo aver scoperto una successione di piccole insenature e calette. Alla cima del Capo Taillat (sito notevole e protetto dal Conservatoire du Littoral), sarete meravigliato dai diversi colori del fondo marino, che cambia colori secondo al vento. Dietro la maison des Douanes, a destra, (10mn – ) la via conduce al dolmen della baia della Briande (sepoltora del 2000 avanti Cristo). Possibilità di proseguire verso al Capo Lardier (30mn) e la spiaggia di Gigaro (1h30)

Plage de l'Escalet

Attività ricreative e sportive